Crystal Yoga, yoga e minerali



 

"Le pietre sono taciti Maestri.
Esse rendono muto l'osservatore
e il meglio che si possa imparare da esse non è comunicabile. "
Goethe
 

 

  

 

 

 

 

 

 

Nell' antico Yoga Sciamanico  i Siddhi, yogi veggenti, conoscevano bene le proprietà dei minerali, di cui facevano uso tanto ridotti a polvere ed ingeriti che a livello vibrazionale,  in meditazione e posizionati sul corpo a. scopo curativo.

Le rocce , le pietre e i cristalli, fanno parte integrante della natura. Il mondo minerale è la maggior componente sia sulla terra che in tutto l'universo, ed è indispensabile alla sopravvivenza di tutto l'eco-sistema.

Noi non respiriamo solo aria; ma ossigeno e azoto, non beviamo solo acqua, ma idrogeno, ossigeno, calcio , magnesio,sodio e potassio. Regolarmente con la nutrizione assumiamo sali minerali.

 La nostra vita dipende ed è legata al mondo minerale, inoltre le rocce e i cristalli sono esseri antichi, hanno partecipato alle trasformazioni della nostra Madre Terra e alla nostra evoluzione; essi sono i depositari di milioni di informazioni e di conoscenze acquisite nei lunghissimi secoli della loro esistenza.

Le loro informazioni e le loro qualità ora come nell'antichità  sono a nostra disposizione, e tutti noi inconsciamente o consapevolmente ne veniamo attratti .

 Le prime notizie sull'uso delle proprietà dei cristalli è legato al mito di Atlantide.  Il primo uomo che ci parla di Atlantide è Platone che narra di un'isola  più grande della Libia e dell'Asia riunite..."... In quest' isola vi era una formidabile potenza regale, che possedeva l'isola e molte altre isole e parti del continente..." Molteplici ed autorevoli fonti associano i cristalli alla civiltà di Atlantide.

Si pensa che in Atlantide con grandissimi cristalli si provvedesse al fabbisogno degli uomini  per quanto riguardava l'illuminazione ed il calore. Si parla di caverne di cristalli in cui il popolo atlantideo celebrava le cerimonie ed in cui alcuni ricevevano potenti iniziazioni, si parla di un grande tempio di guarigione in cui, con il potere dei cristalli, i pazienti venivano trattati e guariti sia a livello fisico che spirituale.

Si pensa che proprio una delle ragioni della distruzione di Atlantide stesse nel fatto che si era abusato di questa conoscenza sacra dei cristalli, e che si era fatto uso distorto di questi poteri volgendoli ad un uso egocentrico e personale.

Poco prima della distruzione  totale alcuni grandi sacerdoti, non corrotti, depositarono ogni conoscenza in grandi cristalli e li smaterializzarono, programmandoli in modo che solo alcuni uomini spiritualmente evoluti ed illuminati sarebbero stati in grado di riprendere un contatto con loro.

 

 

 

 

Si tengono corsi  su prenotazione

 cell 3398207884

 

 



powered by Beepworld